Translate

21 aprile, 2017

13^ Trasmissione "Musica d'Élite" Anteprima di Claudio Scarpa



CIAO AMICI !!!

Vi aspetto domani sera (sabato 22 Aprile), ore 20:30 per la 13^ Trasmissione di "Musica d'Elite". Questa una anteprima su alcune cose che ascolteremo. Vi aspetto da qui, dove potrete ascoltare la trasmissione: www.ballando.eu

11 marzo, 2017

CIAO AMICI !!!

Anche stasera sabato 11 Marzo, spero vorrete stare in mia compagnia per la mia trasmissione "Musica d'Elite" che andrà in onda dalle 20:30 [e non più dalle 21:00...] Quindi alle 8:30 di stasera Vi aspetto su www.ballando.eu !




02 febbraio, 2017

Amici!!!
Siete pronti per sabato sera, alle 21,00 per la 3^ trasmissione? Spero di avervi in tanti e che la trasmissione sia di Vostro gradimento come lo sono state le prime 2 puntate. Delle canzoni che vi piaceranno senz'altro per combattere la famigerata 'musica del nulla' !
Vi aspetto sabato sera (o la domenica stessa ora in replica!)
Collegatevi su www.ballando.eu e ascoltate la trasmissione!
www.ballando.eu



Ascoltate MUSICA d'ELITE presentata da Claudio Scarpa !

19 gennaio, 2017


Il 21 gennaio, da sabato prossimo ore 21,00 (con replica domenica 22 stesso orario) inizieranno le mie trasmissioni settimanali su "Ballando Web Radio". Per cui invito tutti gli Amici ad ascoltare la trasmissione da sabato e/o domenica prossima in poi. Ascolteremo tanta e Buona Musica (non la musica del nulla) insieme e ne parleremo. Vi aspetto !!!


Questo il relativo ed omonimo gruppo su Facebook

17 febbraio, 2016


Sono innanzitutto un collezionista. Ho aperto uno 'shop' che aggiornerò di giorno in giorno. Ci inserisco cose che ho doppie o che mi interessano meno. Se siete interessati, possiamo scambiare o posso cederli direttamente. = (sono disposto a scambiare tutto il materiale che vedete nelle mie varie collezioni qui postate con: 

dischi 45 e 33 giri anni 50/60 / Figurine e album anni 50/60 / Fumetti anni 50, per la 

mia collezione / Riviste musicali periodo 1958-1968). Visitate "Collezionissimo" qui, a 

questo link:   http://stores.ebay.it/collezionissimo/

30 marzo, 2014

E’ finalmente disponibile il libro “La Lunga Estate degli Anni ‘60”, comprendente 20 mie esaurienti interviste storiche (mai ripubblicate, non inserite né sulla rivista “Nuovo Ciao Amici” né sul libro “Al di qua, al di là del Beat”) a personaggi più o meno noti della storia della musica. E’ di 180 pagine e potrete acquistarlo al modico prezzo di euro 14,00 COMPRENSIVO delle spese di spedizione per Raccomandata.

E’ un libro da me autoprodotto che non troverete nelle librerie o in altri punti vendita, stampato in poche copie, potrete acquistarlo solo tramite il sottoscritto che ne è l’autore.
Le modalità di pagamento potranno essere:

Ricarica Postepay / Bonifico bancario / in ultima analisi, Paypal.
 E’ un libro da me autoprodotto che non troverai nelle librerie o in altri punti vendita, stampato in poche copie, potrai acquistarlo solo tramite il sottoscritto che ne è l’autore.
Le modalità di pagamento potranno essere:
Ricarica Postepay / Bonifico bancario / in ultima analisi, Paypal.
Per ricevere le coordinate per il pagamento:
- Contattatemi pure tramite Facebook o direttamente alla mia e-mail: clasca66@libero.it
= ELENCO DEI PERSONAGGI INTERVISTATI:
Umberto Bindi 
Michele Bovi (vari gruppi)
Umberto Bultrighini (Tubi Lungimiranti)
Pierfranco Colonna (I Ragazzi del Sole)
Don Backy 
Fiammetta 
Nico Fidenco 
Gene Guglielmi 
Bob Lind 
Jenny Luna 
Barry McGuire 
Dougie Meakin (The Motowns) / Gordon Faggetter (The Cyan) 
Gianni Meccia 
Domenico Modugno 
Gianni Pettenati 
Sandie Shaw 
Catherine Spaak 
Carmen Villani 
Mario Zelinotti

16 settembre, 2013

C'era Una Volta il Calcio - 1961-62 - 7^ Giornata

Per le rubriche che esulano dalla musica, ecco "C'era Una Volta il Calcio" che ci fa rivivere i momenti di alcune partite, oppure una giornata in particolare, oppure ancora delle schede dedicate ai Calciatori di un tempo, quelli Veri. Sul N° 1 del NUOVO CIAO AMICI, Claudio Scarpa vi racconta cosa accadde il 1° Ottobre 1961, alla 7^ Giornata del Campionato di Calcio 1961-62.
Come al solito eccovi uno stralcio. L'inizio comprende le formazioni, i risultati i marcatori, l'arbitro. Poi si passa al racconto della giornata... (due formazioni a caso, ma tutte pubblicate)
SPAL - BOLOGNA : 1-2
MARCATORI: MENCACCI (S) al 28° - VINICIO (B) al 70° - PERANI (B) all’88° su rigore
ARBITRO: JONNI di Macerata
SPAL: Maietti, Riva, Bettoni; Mialich, Cervato, Scappi; Bagatti, Massei, Mencacci, Gori, Novelli (All. Montanari)
BOLOGNA: Santarelli, Capra, Pavinato; Furlanis, Janich, Bulgarelli; Perani, Franzini, Vinicio, Renna, Pascutti (All. Bernardini)
VENEZIA - UDINESE : 2-1
MARCATORI: MANGANOTTO (U) al 32° - RAFFIN (V) al 62° - SICILIANO (V) al 72°
ARBITRO: REBUFFO di Milano
VENEZIA: Baldisserri, De Bellis, Ardizzon; Tesconi, Carantini, Frascoli; Rossi, Santisteban, Siciliano, Raffin, Pochissimo (All. Quario)
UDINESE: Dinelli, Burelli, Valenti; Sassi, Tagliavini, Beretta; Pentrelli, Galli, Bonafin, Manganotto, Canella (All. Bonizzoni)
NOTE SULLA GIORNATA:
La partita più attesa era senz’altro il derby meneghino; l’ha spuntata alla grande il Milan che non ha trovato neanche il tempo di lagnarsi per l’assenza di Altafini. Senza lo squalificato brasilero, Jimmy Greaves ha avuto modo di giostrare con maggior spazio e ha reso da quel grande campione che è; lo stesso ha fatto Gianni Rivera che a centrocampo ha dettato legge, il ragazzino ha fatto capire di quale pasta sia fatto e, se è vero che il Milan acquisterà nel corso del campionato anche Lojacono, la squadra di Rocco potrebbe diventare irresistibile; sempre che le bizze di Greaves non portino ad una rottura definitiva con il rientro in patria (Chelsea?) dell’inglese prima di Natale. Tutti questi primi attori potranno esplodere all’unisono sempre che non pecchino di egoismo, altrimenti i rossoneri rischierebbero di far la fine dell’Inter odierna: Corso, Suarez, Hitchens e Bettini nella stracittadina hanno cercato sempre in primis l’acuto personale a discapito del gioco di squadra e il Milan ha affondato gli artigli. Una sorpresa la caduta in casa della Sampdoria che si è fatta prendere in castagna dall’efferato contropiede dei rosanero palermitani; per i Doriani una occasione quasi irripetibile: se aves-...

Un filmato dell'epoca ce lo guardiamo, parla della stagione del Milan in quel 1961-62

FRANCOISE HARDY Quella della Nostra Età...

Alzi la mano chi, tra i ragazzi dell'epoca, in cuor suo non ha amato almeno un po' Françoise Hardy...
Alzi la mano chi, tra le ragazze dell'epoca, in cuor suo, non ha cercato di emulare la bella francese o di vestirsi come lei. Françoise negli anni ci ha regalato tantissime meravigliose canzoni. Sul N° 1 del NUOVO CIAO AMICI, oltre la copertina a lei dedicata, un bellissimo articolo firmato da Luca Botto ci accompagna a riscoprire il personaggio, parlandoci di lei anche con dei risvolti sconosciuti...
Leggiamocelo allora uno stralcio dell'articolo di 3 pagine...
Dapprima il prologo...
Nel 1963 in Inghilterra quattro ragazzi di Liverpool si preparavano a cambiare la Storia con le loro canzoni che avrebbero fatto impazzire milioni di ragazzi di tutto il mondo. Nello stesso anno, in modo molto più tranquillo, moltissimi giovani europei vennero conquistati dal fascino romantico di una ragazzina francese dai lunghi capelli color del miele che cantava una sua dolce canzone dedicata all’amore che non arrivava… La canzone era, ovviamente, TOUS LES GARÇONS ET LES FILLES e lei era la Mitica, Dolcissima, Stupenda: Françoise Hardy
=Così ha inizio l'articolo=:
Erano davvero anni di grande fermento, finalmente si scrivevano canzoni adatte ad un pubblico giovane, e gli interpreti erano giovani loro stessi, pronti a portare la loro freschezza in un mondo musicale che fino ad allora era stato saldamente in mano agli adulti. Nel 1963 si era già arrivati a un netto predominio della musica giovane, c’era stata l’ondata del Rock’n’Roll e si stava per entrare nel periodo del Beat; i ritmi si erano sveltiti e si faceva a gara nello scrivere e cantare canzoni sempre più ritmate, il surf e il twist avevano ormai soppiantato ogni altro genere musicale.
Eppure, a quanto pare, qualcuno di questi giovani era ancora capace di scrivere e interpretare canzoni romantiche e delicate che parlavano di amore e che potevano essere ascoltate senza bisogno di alzare troppo il volume. Questo qualcuno, in Francia, aveva le dolci sembianze di una bella ragazza dall’aria tranquilla e riservata, che riuscì nel difficile compito di mettere tutti d’accordo con le sue canzoni, persino un po’ ingenue e romantiche, ma che grazie alla loro pulizia e ad una apparente semplicità si aprivano un varco addirittura nella dura corazza dei più ribelli e scatenati,....
Il seguito ovviamente sulla rivista ma... Regaliamocela una canzone della francesina...


Archivio blog (da visitare)

Google+ Followers